Ion Science growth

ION Science si è posta l’obiettivo di raggiungere un fatturato di 20 milioni di sterline nell’anno del suo trentesimo anniversario

La crescente consapevolezza della necessità di monitorare i composti organici volatili per la qualità dell’aria interna ed esterna spinge la domanda di rilevatori a fotoionizzazione

Ion Science ha annunciato l’obiettivo di 20 milioni di sterline nel 2019 per il suo trentesimo anniversario, in linea con la sua crescita del 30% rispetto all’anno precedente.

La crescente consapevolezza a livello mondiale della necessità di monitorare i composti organici volatili (COV) per la qualità dell’aria interna ed esterna continua a stimolare la domanda. Ion Science è lieta di soddisfare questa richiesta con i suoi rilevatori di gas COV ad alte prestazioni a fotoionizzazione (PID).

Sottolineando ulteriormente la sua posizione di maggiore produttore mondiale di monitor COV, Ion Science ha ora sedi secondarie a livello mondiale. Ora ha uffici in Francia, Italia, Germania, India, Cina e USA con una rete di distributori in rapida crescita.

Nell’aprile del 2019 è stato registrato un mese record con un fatturato senza precedenti di 1,3 milioni di sterline. Ciò è dovuto in gran parte a un ordine per 180 dei suoi popolari strumenti portatili Tiger. L’azienda ha anche beneficiato della crescita delle vendite in Scandinavia e in Estremo Oriente.

Crescita aziendale

Duncan Johns, direttore generale di Ion Science, afferma: “Non c’è dubbio che il crescente riconoscimento degli effetti dannosi dei COV sulla salute e sull’ambiente continui ad alimentare la nostra crescita. Le aziende sono alla ricerca di strumenti di rilevamento dei gas ben progettati, robusti e affidabili per proteggere i dipendenti e la comunità in generale”.

“In qualità di azienda guidata dalla tecnologia, è fondamentale continuare ad andare avanti e a spingere i confini. Ciò è dimostrato dai considerevoli investimenti in filiali strategicamente ubicate in Europa e nel Resto del mondo. Un altro fattore importante è l’espansione della nostra gamma di sensori MiniPID, con particolare attenzione alle applicazioni per la qualità dell’aria indoor”.

“Nonostante siano stati stabiliti da 30 anni, siamo orgogliosi che le nostre filosofie, i nostri valori fondamentali e la nostra visione siano gli stessi di sempre. Ci impegniamo a sviluppare dispositivi di rilevamento leader di mercato, economici ed efficienti per gli utenti finali in tutto il mondo.”

Ion Science è stata responsabile dello sviluppo del primo rilevatore PID al mondo veramente degno di campo e accurato brevettato nel 1998. Nel 2000 ha lanciato il PhoCheck 5000EX che è stato il suo primo strumento PID progettato per rilevare COV fino a livelli di ppb. La nostra gamma di monitor per la corrosione Hydrosteel continua ad essere anche il miglior monitor al mondo per il flusso di idrogeno utilizzato nei flussi petrolchimici.

Un vantaggio globale

Un vantaggio fondamentale del PID di Ion Science è la tecnologia “Fence Electrode” brevettata a livello globale. Ciò consente di effettuare misurazioni di COV in atmosfere contaminate, calde e umide.

La manutenibilità e la robustezza del PID che utilizza l’elettrodo di tipo “Fence” sono state migliorate dalla produzione interna di un PID miniaturizzato. Questi sensori MiniPID sono utilizzati anche nella serie di strumenti  Tiger e in altri strumenti PID.

L’azienda ha anche dedicato notevoli risorse alle misurazioni selettive del benzene. Tiger Select, Cub TAC, Titan e Falco TAC offrono una gamma completa di prodotti a base di benzene per l’industria petrolchimica.

Un’altra pietra miliare fondamentale per Ion Science è stato il trasferimento in un nuovo edificio all’avanguardia nell’autunno del 2017. Questa struttura da 4,5 milioni di sterline e 1500m2 si trova nel villaggio di Fowlmere nel Cambridgeshire ed è la sede centrale. L’edificio è stato progettato per soddisfare le esigenze attuali e a breve termine, oltre a riflettere le ambizioni dell’azienda.

SCARICA QUI

Per saperne di più su ION Science, contattaci su E: info@ionscience.com o T: +44 (0) 1763 208 503.