detecting-ethyl-acetate-thumbnail

Acetato di etile
rilevamento-acetato di etile

Formula: C4H8O2 | CAS: 141-78-9

Rilevamento dell’acetato di etile: l’acetato di etile è altamente infiammabile, oltre che tossico se ingerito o inalato, e questa sostanza chimica può essere seriamente dannosa per gli organi interni in caso di esposizione ripetuta o prolungata.

Rilevazione dell’acetato di etile nei prodotti di consumo domestici

L’acetato di etile è prodotto su larga scala, poiché nel mondo ne vengono prodotte oltre 1 milione di tonnellate all’anno. Questa sostanza chimica è comunemente usata a causa del suo basso costo e del suo aroma gradevole. Anche se potresti non aver sentito parlare di acetato di etile, probabilmente hai familiarità con alcuni dei prodotti in cui viene utilizzato:

  • Acetone
  • Sigarette
  • Colla
  • Vernice (come attivatore o indurente)
  • Confezioni (come aroma artificiale)
  • Profumo

Oltre agli usi comuni sopra elencati, l’acetato di etile viene utilizzato anche nel processo di decaffeinizzazione del caffè e del tè e si presenta come sottoprodotto dell’acido acetico e dell’alcol etilico nella fermentazione del vino.

I lavoratori delle industrie che utilizzano o producono acetato di etile sono a rischio di esposizione. I consumatori possono essere esposti all’acetato di etile mediante l’esposizione all’aria proveniente dagli impianti di produzione e lavorazione che utilizzano acetato di etile. I consumatori possono anche essere esposti all’acetato di etile quando utilizzano prodotti di consumo contenenti acetato di etile (diluenti per lacche e smalti, preparati per unghie, ecc.), Soprattutto se non c’è una buona ventilazione e bevendo vino.
– Dipartimento di Agricoltura, Acqua e Ambiente

Le principali fonti di acetato di etile

Fonti del settore
Le fonti primarie di acetato di etile sono le industrie che lo producono o lo utilizzano nella produzione. Alcune delle industrie che lo producono o lo utilizzano nella produzione sono l’industria chimica, l’industria farmaceutica, i produttori di pitture, vernici e lacche. Queste emissioni sono principalmente nell’aria.

Fonti diffuse e fonti del settore incluse nei dati sulle emissioni diffuse
Altri possibili emettitori di acetato di etile sono i vapori e la fuoriuscita di prodotti commerciali e domestici, vernici e lacche e la loro rimozione, preparazione di pellicole e lastre di pellicola, produzione di pelle artificiale e seta e prodotti di consumo contenenti acetato di etile. Queste emissioni sono nell’aria a meno che non si verifichi una fuoriuscita.

Fonti naturali
Le fonti naturali di acetato di etile sono vini e prodotti a fermentazione naturale.

Prodotti di consumo
Alcuni dei prodotti di consumo contenenti acetato di etile sono vernici per automobili e macchinari, inchiostri, oli lubrificanti, creme idratanti, smalti per unghie, smalti e prodotti per la rimozione, diluenti per vernici, salviettine pre-inumidite, adesivi in resina e gomma e aromi artificiali. Si trova anche nei vini.

Seleziona un altro gas

Scheda informativa sul gas

Tutto ciò che devi sapere sul rilevamento dell’acetato di etile

Le nostre schede informative sui gas, disponibili per il download di seguito, forniscono informazioni chiave sui limiti di esposizione e sui luoghi in cui possono verificarsi gas potenzialmente nocivi. Condividiamo anche informazioni sulle tecniche e le apparecchiature di monitoraggio della rilevazione di gas che possono aiutare a gestire la rilevazione di gas sul posto di lavoro, per la sicurezza dei lavoratori e del sito.

scheda informativa per la rilevazione di gas di acetato di etile

Scarica la scheda informativa sul gas

Rilevazione dell’acetato di etile

Formula: C4H8O2 | CAS: 141-78-6

Sinonimi: acetato di etile, estere acetico, etere acetico, estere etilico dell’acido acetico, etanoato di etile, acetidina, acetossietano

L’etile acetato è un solvente potente e ampiamente utilizzato per vernici, rivestimenti e film come la nitrocellulosa. L’acetato di etile è spesso l’obiettivo dei sensori di gas, anche se non è tossico, a causa del suo ampio utilizzo e dell’elevata infiammabilità.

Specifica Valore/informazioni
Formula C4H8O2
CAS no. 141-78-6
Gas Response Factor, 11.7 eV 1.4
Gas Response Factor, 10.6 eV 4.5
Gas Response Factor, 10.0 eV 40
ppm per mg/m⁻³, (20 °C, 1 bar) 0.273
Molecular Weight, g/mole 88.1
Melting point, °C '-84
Boiling point, °C 77
Flash point, °C '-3.3
Upper Explosive Limit, % 11
Specifica Valore/informazioni
Lower Explosive Limit, % 2.2
Density, g.cm⁻³ 0.902
Ionisation Energy, eV 10.01
EH40 TWA, ppm 200
EH40 STEL, ppm 400
NIOSH TWA REL, ppm 400
NIOSH TWA REL, mg.m⁻³ 1400
NIOSH IDLH, ppm 2000
OSHA TWA PEL, ppm 400
OSHA TWA PEL, mg.m⁻³ 1400

Prodotti Correlati

HS VOC Sensore Gas

Intervallo: da 0 a 3 ppm. Limite di rilevamento minimo: 0,5 ppb. Lampada da 10,6 eV. Il sensore di gas ad alta sensibilità, è il sensore di gas a più alta sensibilità per il rilevamento di livello sub PPB.

Dettagli del prodotto
PPB VOC Sensore Gas

Intervallo: da 0 a 4000 ppm. Limite di rilevamento minimo: 100 ppb. Lampada da 10,6 eV. Il sensore di gas PPM - MiniPID 2 è progettato per rilevare i COV nella più ampia gamma dinamica sul mercato senza compromettere le prestazioni.

Dettagli del prodotto
PPM VOC Sensore Gas

Intervallo: da 0 a 4000 ppm. Limite di rilevamento minimo: 100 ppb. Lampada da 10,6 eV. Il sensore di gas VOC PPM - MiniPID 2 è progettato per rilevare i COV nell'intervallo dinamico più ampio sul mercato senza compromettere le prestazioni.

Dettagli del prodotto

Scarica la tua scheda informativa sul gas

Compila semplicemente il modulo sottostante per ottenere la tua scheda informativa sul gas “Ethyl Acetate”.

Quale gas stai cercando di rilevare?

o cerca nella tua tabella del gas

Ricerca per gas