benzene-exposure-legislation-thumbnail

Monitoraggio del benzene

Formula: C6H6 | CAS: 71-43-2

Scarica Guida

Torna alle guide

Proteggere sia le persone che l’ambiente, soddisfacendo al tempo stesso le esigenze operative della vostra azienda, è di fondamentale importanza e se avete operazioni nel Regno Unito sarete ben consapevoli dei requisiti delle normative sul controllo delle sostanze pericolose per la salute (CoSHH) e, allo stesso modo, del Codice dei regolamenti federali (CFR) negli Stati Uniti.

Una legislazione simile esiste in tutto il mondo, il cui tema comune è l’identificazione dei pericoli, la valutazione dei rischi e la predisposizione di adeguate misure di controllo.

Una guida introduttiva alla legislazione sull’esposizione al benzene

Proprietà | Esposizione | Futuro

Se da un lato non vi è nulla di nuovo nel concetto di valori limite di esposizione sul luogo di lavoro, una più recente direttiva UE 2017/164/UE ha introdotto valori limite indicativi di esposizione professionale (IOELV). Si tratta di valori basati sulla salute, non vincolanti, derivati dai più recenti dati scientifici disponibili e dalla disponibilità di tecniche di misurazione. Per qualsiasi agente chimico per il quale è stato fissato un LEPI a livello UE, gli Stati membri sono tenuti a stabilire un valore limite di esposizione professionale (LEP) nazionale. Essi sono tenuti a tenere conto del valore limite UE, determinando la natura del valore limite nazionale in conformità alla legislazione nazionale e alla prassi corrente.
– Agenzia europea per la salute e la sicurezza sul lavoro (EU-OSHA)

Riconoscendo le preoccupazioni specifiche sul benzene, una sostanza chimica cancerogena pericolosa, l'UE si è rivolta all'Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA) per "esaminare e valutare le informazioni già disponibili e valutare le informazioni scientifiche più recenti". La revisione, intitolata “Proposta a sostegno dei valori limite di esposizione professionale al benzene sul posto di lavoro”, è stata pubblicata per consultazione pubblica nell'ottobre 2017 e le "opinioni" finali saranno pubblicate entro il 26 marzo 2018. L'obiettivo della revisione sarà quello di formulare raccomandazioni per la successiva (4°) modifica della direttiva sulle sostanze cancerogene"

Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA)

Limiti di esposizione professionale

Le sostanze pericolose, in forma liquida, gassosa o solida, che rappresentano un rischio per la salute o la sicurezza dei lavoratori, sono presenti in quasi tutti i luoghi di lavoro. Secondo l’Agenzia europea per la salute e la sicurezza sul lavoro (EU-OSHA), il 15% dei lavoratori di tutta l’Unione europea (UE) deve maneggiare sostanze pericolose nell’ambito del proprio lavoro e un altro 15% riferisce di aver respirato fumo, fumi, polvere o polvere sul lavoro che potrebbero essere pericolosi per la salute.

Inoltre, la direttiva 2004/37/CE è stata introdotta specificamente per gli agenti cancerogeni o mutageni sul lavoro e richiede essenzialmente che il datore di lavoro valuti e gestisca il rischio di esposizione ad agenti cancerogeni o mutageni e che si impegni altresì a:-

  • limitare le quantità di un agente cancerogeno o mutageno sul luogo di lavoro;
  • mantenere il più basso possibile il numero di lavoratori esposti;
  • progettare i processi di lavoro in modo da ridurre al minimo il rilascio della sostanza;
  • evacuare gli agenti cancerogeni o mutageni alla fonte, ma rispettare l’ambiente;
  • utilizzare procedure di misurazione adeguate (soprattutto per la rilevazione precoce di
    esposizioni anomale dovute a eventi imprevedibili o incidenti);
  • applicare procedure e metodi di lavoro adeguati;
  • utilizzare misure di protezione individuali se le misure di protezione collettiva non sono sufficienti;
  • prevedere misure igieniche (pulizia regolare);
  • informare i lavoratori;
  • delimitare le aree a rischio e utilizzare adeguati segnali di avvertimento e di sicurezza (compreso il divieto di fumare);
  • redigere piani di emergenza;
  • utilizzare contenitori sigillati ed etichettati in modo chiaro e visibile per lo stoccaggio, la manipolazione, il trasporto e lo smaltimento dei rifiuti.

Scarica la nostra guida GRATUITA

“Una guida introduttiva alla legislazione sull’esposizione al benzene”

“Una guida introduttiva alla legislazione sull’esposizione al benzene”, che può essere scaricata qui di seguito, fornisce al lettore un equilibrio approfondito di conoscenze sui limiti di esposizione professionale e informazioni per capire come dipendente/lavoratore quali sono le vostre esposizioni sul posto di lavoro.

benzene-legislation

Scarica Guida

Guide correlate

Come monitorare il benzene – La guida completa

La guida su come monitorare il benzene identifica il motivo per cui è di vitale importanza che i pericoli per la salute e le disposizioni legislative siano intese a limitare l'esposizione.

Visualizza dettagli

Efficienza operativa per la salute e la sicurezza del benzene

La guida all'efficienza operativa per la salute e la sicurezza del benzene fornisce informazioni sulle emissioni fuggitive, l'efficienza operativa e il turnaround dell’impianto.

Visualizza dettagli

Monitoraggio del benzene – Guida per l’acquirente PID

Una guida introduttiva alla legislazione sull'esposizione al benzene fornisce informazioni sugli enormi vantaggi dell'utilizzo della tecnologia di rilevamento a fotoionizzazione (PID).

Visualizza dettagli

Guida ai problemi di salute relativi al benzene

La “Guida ai problemi di salute legati al benzene” fornisce informazioni sui limiti di esposizione e su come il governo sta pianificando di rivedere e ridurre i limiti di esposizione.

Visualizza dettagli

Le basi del benzene

La guida “Gli elementi di base per il rilevamento del benzene per i lavoratori e la sicurezza del cantiere” aiuta il lettore a trovare il rilevatore corretto per monitorare il benzene in modo efficiente e sicuro.

Visualizza dettagli

Apparecchiature per il rilevamento di gas per il rilevamento di benzene

Rilevatore portatile di gas benzene Tiger Select

Tiger Select è un rilevatore di gas benzene portatile con due modalità operative per il rilevamento rapido di benzene e composti aromatici totali (TAC) che fornisce dati accurati e affidabili.

Dettagli del prodotto
Falco Diffused – Rivelatore di gas fisso VOC

Il rilevatore di gas VOC fisso e diffuso Falco è ideale per rilevare VOC e TAC in aree come raffinerie e impianti petrolchimici.

Dettagli del prodotto
Falco Pumped – Rilevatore di gas VOC fisso

Gli strumenti pompati Falco sono ideali per rilevare VOC e TAC in luoghi difficili come il sottosuolo o in spazi ristretti.

Dettagli del prodotto
Titan Rilevatore fisso di benzene

Il rilevatore di gas specifico per benzene fisso Titan fornisce un rilevamento continuo per la sicurezza degli impianti e dei lavoratori in ambienti petrolchimici.

Dettagli del prodotto

Scarica la tua guida GRATUITA

Compila semplicemente il modulo sottostante per ottenere la tua guida GRATUITA su “Una guida introduttiva alla legislazione sull’esposizione al benzene”.